• Home

Quadro RW, le violazioni si regolarizzano con il ravvedimento

La nuova disciplina del ravvedimento e quella della voluntary disclosure hanno ormai molti campi d’azione comuni: per la regolarizzazione di omissioni, errori o infedeltà dichiarative è, infatti, possibile ricorrere alternativamente ai due istituti o addirittura congiuntamente.

Leggi tutto

Il CNF rivendica pari diritti ed un ruolo sociale per tutti gli avvocati

Durante il convegno «Le prospettive della sicurezza sociale nel Jobs Act», il consigliere del CNF Francesco Caia ha ricordato che per gli avvocati che lavorano negli uffici legali degli enti pubblici valgono gli stessi principi di autonomia ed indipendenza dei loro colleghi che esercitano in autonomia. Inoltre, è stato rivendicato il ruolo sociale dell’Avvocatura, che deve svolgere il compito di “sentinella” dei diritti.

Leggi tutto

Processo Civile Telematico, arrivano delle richieste per il ritorno in vita della carta

L’onorevole Michela Rostan, membro della Commissione Giustizia, ha presentato un’interrogazione a risposta scritta al Ministero della Giustizia in materia di PCT. Dopo aver messo in evidenza le criticità del Processo Civile Telematico, ed i conseguenti riflessi negativi a danno degli avvocati, la parlamentare chiede se non sia necessaria la reintroduzione, per un periodo di tempo limitato, della possibilità di depositare gli atti facoltativamente in via cartacea o telematica.

Leggi tutto

Il patrimonio mobiliare delle casse di previdenza dei professionisti e il rischio bolla

di Paolo Rosa - Avvocato

In questi giorni il Presidente della CONSOB, Giuseppe Vegas, ha lanciato l’allarme sul rischio bolla finanziaria a causa dell’enorme liquidità affluita sui mercati borsistici che ha contribuito ad innalzare in maniera repentina il valore dei “corsi azionari” con il rischio che si formino delle bolle speculative. Come è noto, inoltre, la manovra decisa dalla BCE, meglio conosciuta come quantitative easing, ha immesso sui mercati un’enorme liquidità attraverso l’acquisto di titoli del debito sovrano. 

Leggi tutto

La “lista Falciani”: le recenti ordinanze della Cassazione e la non lesione della riservatezza

di Nicola Mainieri - dirigente della Banca d’Italia (*)

La Corte di Cassazione con le ordinanze nn. 8605 e 8606 del 28 aprile 2015 ha ammesso l’utilizzabilità dei dati bancari della c.d. “lista Falciani” ai fini probatori di verifica fiscale. I dati erano stati trasmessi dall’autorità finanziaria francese attraverso i canali di collaborazione previsti dalla Direttiva 77/799/CEE e dalla Convenzione Italia-Francia contro le doppie imposizioni.

Leggi tutto

Performance dei tribunali: il Ministero tiene il tempo della giustizia civile

Lunedì 11 maggio 2015, il Ministero della Giustizia ha pubblicato, sul proprio sito istituzionale, uno studio sulla performance dei tribunali italiani nel settore civile. L’analisi, condotta dall’Osservatorio per il monitoraggio degli effetti sull’economia delle riforme della giustizia, mostra un piccolo miglioramento nella performance complessiva della giustizia civile, ma anche una distanza abissale dalla media internazionale.

Leggi tutto

Il desiderio di maternità non ha età: via i limiti imposti da alcune Regioni

Il TAR Veneto ha eliminato il limite di 43 anni per la donna che voglia ricorrere alla fecondazione eterologa, recepito, con una delibera della G.R. del Veneto del 4 settembre 2014, dal Documento sulle problematiche relative alla fecondazione eterologa a seguito della sentenza della Corte Costituzionale n. 162/14 della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome (DCRPA).

Leggi tutto

Mediazione delegata: attenzione alla mancata partecipazione che può determinare la compensazione delle spese

di Fabio Valerini - Assegnista di ricerca in diritto processuale civile

 

La sentenza del Tribunale di Roma del 30 aprile 2015 merita particolare attenzione perché consente di riflettere ancora una volta sul ruolo della mediazione delegata, sull'importanza che le parti partecipino personalmente (ed attivamente) alla mediazione nonché sulle sanzioni previste per punire condotte, per così dire, contrarie allo spirito della mediazione.

Leggi tutto

Privacy e lavoro: vademecum per imprese e pubbliche amministrazioni

di Mauro Alovisio - Avvocato

Il Garante Privacy ha emanato un nuovo prezioso vademecum sul trattamento dei dati personali da parte dei datori di lavoro pubblici e privati in cui indica i principi e le regole da seguire in materia di: cartellini identificativi, comunicazioni, bacheche aziendali, pubblicazioni di dati del lavoratore sui siti web e sulle reti interne, dati sanitari, dati biometrici, l’uso di internet/intranet e della posta elettronica aziendale, i controlli a distanza sui lavoratori, videosorveglianza e geolocalizzazione.

Leggi tutto

L’AIGA a difesa dei collaboratori di studio: il fenomeno non può più essere ignorato

L’Associazione dei giovani avvocati ha condotto un’indagine con oltre 400 interviste su tutto il territorio nazionale che fotografa la situazione di una «categoria sempre più numerosa e sempre meno tutelata dell’universo forense»: si tratta dei collaboratori di studio, avvocati di fatto dipendenti che «lavorano anche 10 ore al giorno, spesso nello studio legale in cui hanno svolto il praticantato, percepiscono un compenso mensile fisso», formalmente mascherati da liberi professionisti. L’AIGA chiede «subito le giuste tutele».

Leggi tutto

Espianto organi: cosa succede se i medici non seguono la volontà dei prossimi congiunti di non acconsentire al prelievo di cute?

Il caso. A causa delle lesioni cerebrali irreversibili, un donna decedeva in terapia intensiva. Nello stesso giorno, in applicazione dell’art. 23, L. 1 aprile 1999, n. 91, la dottoressa dell’ospedale informava il marito ed i figli della defunta, che la stessa era stata riconosciuta come potenziale donatrice di organi e di tessuti a scopo di trapianto. La professionista chiariva ai familiari che, ai sensi della stessa legge, essi avrebbero potuto presentare opposizione scritta al prelievo.

Leggi tutto

Il divorzio breve arriva in Gazzetta Ufficiale

Arriva a conclusione definitiva il percorso della legge sul divorzio breve. Sulla Gazzetta Ufficiale n. 107 di lunedì 11 maggio 2015 è stata pubblicata la l. n. 55/2015 recante le nuove «disposizioni in materia di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio nonché di comunione tra i coniugi», che entreranno in vigore dal 26 maggio prossimo.

Leggi tutto

Bonus bebè: istruzioni per la presentazione della domanda

Ambito di applicazione, requisiti, termini e modalità di presentazione della domanda, nonché di erogazione del bonus sono illustrati dalla Circolare INPS n. 93/2015 che fornisce le prime istruzioni utili all’ottenimento dell’assegno di sostegno alla natalità – cd. bonus bebè - introdotto con l’ultima legge di Stabilità (art. 1, co. 125-129) al fine di incentivare la natalità e contribuire alle spese per il suo sostegno.

Leggi tutto

Tutti i diritti riservati © Copyright 2014 Giuffrè Editore S.p.A - Agenzia di Roma - Calabrese e C. s.a.s. - P.I. 02079290421 - Via Giulio Cesare 51 c/d 00193 Roma